Southern African Development Community - SADC

Paesi membri: 14 paesi dell'Africa australe: Angola, Botswana, Congo, Lesotho, Malawi, Mauritius, Mozambico, Namibia, Seychelles, Sud Africa, Swaziland, Tanzania, Zambia, Zimbawe

Anno di istituzione: 17 Luglio 1992, Windhoek - Namibia

Obiettivi:Raggiungere l'integrazione economica attraverso lo stabilimento di un unico mercato regionale attraverso la progressiva rimozione delle barriere doganali relative alla circolazione dei beni, servizi e delle persone ed anche attraverso la promozione degli investimenti trasfrontalieri.
Oltre ad un'integrazione economica, il SADC mira anche a promuovere un'integrazione socio-culturale tra tutti i Paesi membri della regione.
L'istituzione principale del SADC è il Consiglio dei Capi di Stati o di Governo degli Stati membri, responsabile per il controllo delle funzioni dell'organizzazione, nonché per il perseguimento degli obiettivi. Il Consiglio è presieduto da un Presidente, che attualmente è Nelson Mandela, ed un Vicepresidente, Sir Ketumile Masire, Presidente del Botswana.
Numerosi uffici di coordinamento sono stati istituiti nei diversi Stati membri al fine di garantire una gestione unitaria nei diversi settori cui è diretta l'azione del SADC: agricoltura, cultura e informazione, energia, ambiente e gestione del territorio,finanza e investimenti, sviluppo delle risorse umane, industria e commercio, risorse minerarie, risorse ittiche,allevamento, turismo, trasporti.
Si tratta dell'Organizzazione meglio strutturata di tutta l'Africa al suo interno (l'Africa del Sud rappresenta il 20% della popolazione ed il 75% del PIL).

Sede:
SADC Headquarters:
PRIVATE Bag 0095, Gabarone
Botswana
Tel.+267351863/Fax: +267372848
Web: www.sadcreview.com
E-mail: sadcsec@sadc.int