NEWS

ACCORDO DI AGADIR, La Palestina è un nuovo membro

L'accordo di libero scambio di Agadir, tra Marocco, Tunisia, Egitto e Giordania, conta un nuovo membro: la Palestina.
L'adesione della Palestina come un nuovo membro dell’Accordo di libero scambio di Agadir, a lungo atteso dagli operatori economici del Paese, segue la riunione del 26 settembre 2011 a New York dei Ministri degli Esteri dei Paesi membri, per esaminare i mezzi per dare impulso agli scambi economici e commerciali.
Per il Ministro degli Affari esteri del Marocco, Taïb Fassi-Fihri, l’ingresso della Palestina rafforza la realizzazione dell'integrazione del Sud del Mediterraneo.
Nel corso dell’incontro sono state analizzate le prospettive per lo sviluppo del commercio tra i paesi arabi nei quattro settori chiave dell’industria automobilistica, dei trasporti, del tessile e della componentistica.
I Ministri hanno sottolineato il contributo significativo dell’Accordo di Agadir al rafforzamento degli scambi tra Marocco, Tunisia, Giordania ed Egitto.
Tra gli altri temi trattati, anche il rafforzamento del ruolo della struttura permanente incaricato di seguire l'accordo (Agadir Technical Unit - ATU), con sede in Amman (Giordania); il dialogo con la parte europea, la necessità di realizzare due volte l'anno incontri regolari a livello ministeriale; il rafforzamento del ruolo dei media e la diffusione dei principi fondanti dell'accordo di Agadir.