NEWS

DA CONFINDUSTRIA ASSAFRICA & MEDITERRANEO, "Polonia pronta per “GO AFRICA”

ROMA, 11 novembre 2014 - Si chiama “GO AFRICA” il Programma del Ministero degli Esteri della Polonia per l’internazionalizzazione delle proprie imprese nel Continente africano presentato al Seminario "Prospettive della cooperazione tra imprese Polacco-Italo-Africana", svoltosi ieri presso l’Ufficio di Promozione del Commercio e degli Investimenti dell'Ambasciata della Polonia a Roma. “Il mercato europeo è per oggi: dobbiamo pensare al futuro” ha evidenziato il rappresentante dello stesso Ministero, aggiungendo che “le imprese polacche potranno meglio affrontare i mercati dell’Africa in partnership con imprese italiane che hanno già maturato esperienza nell’area”.

Un messaggio condiviso e rilanciato da Pier Luigi d’Agata, Direttore Generale di Confindustria Assafrica & Mediterraneo, intervenuto al Seminario insieme ad alcune aziende associate. “Nei paesi industrializzati le imprese europee giocheranno sempre più di rimessa. Le imprese italiane e polacche possono unire i rispettivi elementi di competitività per sviluppare partnership maggiormente competitive in Africa” ha infatti sottolineato d’Agata.

“E lo studio di fattibilità è punto di partenza fondamentale per le imprese europee che vogliono realizzare un progetto di integrazione produttiva tra Europa e Africa” ha ricordato Giuseppe Federico, Direttore dell’Ufficio ICE di Varsavia.

Perché le opportunità di business in Africa crescono “e la cosa migliore da fare è partire e vederle con i propri occhi” ha sollecitato Mohammed Sheriff, Presidente del Gruppo Regionale Africano presso la FAO. “Non è forse italiana l’espressione “mal d’Africa”? Ed è vera: l’Africa vi coinvolgerà a tal punto che non vorrete più ripartire. Vale anche per il business” ha concluso.