NEWS

ROMA, ALLA FARNESINA COUNTRY PRESENTATION SOMALIA, In italiano l’intervento conclusivo del Primo Ministro -somalo, 16 marzo 2016-Aggiornato

Roma,16 marzo-“Mi sembra che oggi a Roma ci sia un Consiglio dei Ministri di Mogadiscio". Sono le parole del Segretario Generale della Farnesina Michele Valensise ad indicare il livello altissimo della delegazione della Repubblica Federale della Somalia che ha preso parte oggi alla Farnesina alla Country Presentation Somalia, organizzata dal Ministero degli Esteri e della Cooperazione internazionale in collaborazione con Confindustria Assafrica & Mediterraneo.
Ne facevano parte, insieme al Primo Ministro Shamarke, i Ministri del Commercio e Industria, degli Esteri, di Energia e Acqua, Poste e Telecomunicazioni, settori centrali per lo sviluppo dell’economia del Paese.
“Entro il 2025 un quarto della popolazione sotto i 25 anni sarà africana: dobbiamo dare ai giovani la possibilità di partecipare ai processi produttivi e la formazione per farlo. La domanda quindi è: come farlo?
Qualità e strutturazione del sistema imprenditoriale sono il grande valore aggiunto del Sistema Italia. Chiediamo ad ambedue i Governi, cui spetta compiere le scelte strategiche per le proprie comunità nazionali una visione di lungo periodo per operare in tal senso. E’ un cemento di qualità per costruire il futuro” ha detto Fausto Aquino, Presidente di Confindustria Assafrica & Mediterraneo nel suo intervento, unico rappresentante del settore privato italiano.
Agricoltura, Pesca, Infrastrutture, Servizi, ICT ed Energie rinnovabili – in particolare solare ed eolico, essendo il Paese molto ventoso- i settori di interessi per le imprese. “Somalia is open for business” ha detto il Ministro degli Esteri, sottolineando come il Paese privilegi l’ottica di attirare maggiormente investimenti e imprese e non solo aiuti.
La necessità di stabilizzazione e sicurezza è peraltro ricomparsa trasversalmente nella maggior parte degli interventi, così come una grande attenzione al tema dei giovani della Somalia, che hanno "spiccata attitudine all’ imprenditorialità” secondo i rappresentanti del Governo del Paese.
“L’idea di questa CP è stata condivisa l’anno scorso con il Primo Ministro a New York. Nell’estate del 2016, anno cruciale per la Somalia, ci saranno le elezioni” ha ricordato il Ministro degli Esteri Gentiloni.
La sorpresa finale si è avuta con l’intervento del Primo Ministro somalo, che ha svolto il suo intervento interamente in italiano.
Il Report completo sul prossimo numero di Newsf@x, il magazine riservato alle imprese associate.
Le aziende interessate non associate possono farne richiesta a:partnership@assafrica.it