Angola

Repubblica di Angola

Geografia

Situata sulla costa atlantica dell'Africa sud-occidentale, l'Angola confina con la Namibia a sud, lo Zambia ad est e la Repubblica Democratica del Congo (RDC) a nord. Il territorio comprende Cabinda, un'enclave separata dal resto del Paese da un breve tratto di costa atlantica della RDC. La maggior parte del territorio dell'Angola è costituito da un altopiano che si sviluppa lungo la stretta fascia costiera, raggiungendo i 1000-1500 m di altezza sul livello del mare, da un'area montagnosa temperata nella regione centro-occidentale, da un'area desertica a sud e da una foresta tropicale. Il clima a sud e lungo la costa fino a Luanda è semi-arido, mentre a nord è caratterizzato da una stagione fresca e secca (tra maggio e ottobre) e da una calda e piovosa (tra novembre ed aprile).


- Superficie: 1.246.700 kmq
- Capitale: Luanda
- Principali centri: Huambo, Lobito, Lubango, Benguela e Malanje
- Moneta ufficiale: Nuovo Kwanza

Demografia

- Popolazione: 18,056,072
- Densità: 8,6 ab. per kmq

Cultura

- La lingua ufficiale è il Portoghese, ma si parlano anche il bantu e altre lingue africane
- Religione: Culti indigeni (47%), cattolica (38%), protestante (15%)

Economia

Le esportazioni di petrolio continuano a costituire la base strutturale dell'economia. Il reddito angolano resta quindi fortemente dipendente dalla domanda mondiale di petrolio e dai relativi prezzi internazionali. Il settore delle infrastrutture, particolarmente importante per lo sviluppo del Paese e area strategica per gli investimenti esteri, é in netta ripresa dal 2011 ed é tra quelli che hanno fatto registrare il maggior balzo in avanti. La ricchezza del Paese dal punto di vista delle risorse naturali e minerarie, oltre a rappresentare di per sé un'opportunitá per iniziative dirette italiane nell'economia angolana, lascia intravedere potenzialitá di sviluppo di sicuro interesse in un'ampia gamma di comparti economici, a partire dal settore agricolo e dall'industria agro-alimentare.

Dati Macroeconomici

- PIL : 112.624 mln euro (2013)
- PIL pro capite: 7.822 $ (2013)
- Tasso di crescita reale del pil: 5.6% (2013 est.)
- PIL diviso per settori: agricultura: 10.2% industria: 61.4% servizi: 28.4%
- Tasso di inflazione: 9% (2013)

Commercio estero

Importazioni
Principali importazioni: macchinari ed impianti elettrici; veicoli e pezzi di ricambio; medicinali; prodotti alimentari; prodotti tessili; forniture militari
Totale importazioni:26.090 milioni $ (2013 est.)
Principali fornitori:Cina 20.9%, Portogallo 19.5%, USA 7.7%, Sud Africa 7.1%, Brasile 5.9%

Esportazioni
Principali esportazioni: greggio (90%); diamanti; prodotti petroliferi raffinati; gas; caffè; prodotti ittici e prodotti a base di pesce; legname; cotone
Totale esportazioni:70.840 milioni $ (2013 est.)
Principali clienti: Cina 46.3%, USA 13.9%, India 10.1%, Sud Africa 4.2%

Interscambio con l'Italia
Totale esportazioni:328.00 milioni di Euro (+23,4%) (2013)
Principali prodotti italiani esportati:Macchine di impiego generale, Elementi da costruzione in metallo,Carne lavorata e conservata e prodotti a base di carne, Tubi, condotti, profilati cavi e relativi accessori in acciaio, Altre macchine per impieghi speciali, Motori, generatori e trasformatori elettrici, Frutta e ortaggi lavorati e conservati
Totale importazioni:714.00 milioni di Euro (-20,5%) (2013)
Principali prodotti importati in Italia:petrolio greggio, pietra, sabbia e argilla, rifiuti, macchine di impiego generale, macchine oer la formatura dei metalli e altre macchine utensili, legno grezzo

 

 News