Tunisia

Repubblica di Tunisia

Geografia

La Tunisia si trova in Africa settentrionale tra la Libia e l'Algeria. La lunga costa sul Mar Mediterraneo dista solo 140 km dalla Sicilia e si articola nei golfi di Tunisi, Hammamet e Gabs. Il territorio montuoso a nord, dove si allineano parallelamente alla costa i monti della Medjerda, prosecuzione dell'Atlante Algerino; altre alture, i Tell, digradano su una fascia pianeggiante costiera, chiamata Sahel. A sud, la pianura divisa in due settori distinti dai monti del Ksour: a ovest il Sahara tunisino, a est la Gefara. L'unico corso d'acqua permanente la Medjerda, tributaria del Mar Mediterraneo. Il sud del Paese arido man mano che ci si avvicina al deserto del Sahara, la zona centrale tuttavia caratterizzata dalla presenza di pianure utilizzate per i pascoli e i frutteti. Il clima, mediterraneo lungo la costa, si fa pi arido verso l'interno.


- Superficie: 163.610 kmq
- Capitale: Tunisi
- Principali centri: Sfax, Ariana, Bizerte, Djerba, Gabs, Sousse, Monastir, Tozeur, Kasserine
- Moneta ufficiale: Dinaro tunisino

Demografia

- Popolazione: 10.732.900 ab.
- Densit: 65 ab. per kmq

Cultura

- La lingua ufficiale l'arabo ma il francese largamente diffuso; utilizzati l'italiano e l'inglese
- La religione ufficiale quella musulmana (98%); sono presenti minoranze cattoliche ed ebree

Economia

Primo Paese della sponda sud del Mediterraneo ad aver superato le tappe necessarie per la realizzazione di una zona di libero scambio con l`Europa,la Tunisia entrata a tutti gli effetti,a partire dal 1 gennaio 2008,nella zona di libero scambio per i prodotti industriali,ponendo fine al previsto periodo transitorio di smantellamento tariffario,stabilito in dodici anni e caratterizzato da un'attivit politica di sostegno a livello macro economico unita a un sistema di riforme multi settoriale. Esistono tuttavia ancora dei settori in cui il Paese cerca,anche in forma di barriere non tariffarie. La crisi politica e le tensioni sociali hanno pesato molto sull'attuale situazione economica tunisina. Nel 2013 la crescita del Paese stata rallentata dall'aumento dei sussidi e dei salari, e dalla riduzione ancora significativa dei ricavi del settore turistico. L'attivit stata trainata dall'agricoltura, dal settore minerario (grazie soprattutto alla lieve ripresa della produzione di fosfati dopo le interruzioni legate alle agitazioni sindacali) e dai servizi, mentre un freno alla crescita venuto dal comparto dell'industria manifatturiera.

Dati Macroeconomici

- PIL : 43.184 milioni (2013)
- PIL pro capite: 9.175 $ (2013)
- Tasso di crescita reale del pil: 2.8% (2013 est.)
- PIL diviso per settori: agricoltura: 8.6% industria: 30.4% servizi: 61%
- Tasso di inflazione: 5% (2013)

Commercio estero

Importazioni
Principali importazioni: tessile; macchinari ed attrezzature; idrocarburi; prodotti chimici; prodotti alimentari
Totale importazioni:24.95 milioni di $ (2013 est.)
Principali fornitori:Francia 19.8%, Italia 16.7%, Germania 7.3%, Cina 6%, Spagna 5.3%, Algeria 4.4%

Esportazioni
Principali esportazioni: prodotti tessili; prodotti agricoli; macchinari ed attrezzature; fosfati e prodotti chimici; idrocarburi
Totale esportazioni:17.460 milioni di $ (2013 est.)
Principali clienti:Francia 26.2%, Italia 16%, Germania 9.4%, Libia 7.6%, USA 4.3%

Interscambio con l'Italia
Totale esportazioni:3.220 milioni (+1,6%) (2013)
Principali prodotti italiani esportati:Prodotti derivanti dalla raffinazione del petrolio, Metalli di base preziosi e altri metalli non ferrosi; combustibili nucleari, Macchine d'impiego generale, Tessuti
Totale importazioni:2.298 milioni (+2,2%) (2013)
Principali prodotti importati in Italia:Articoli d'abbigliamento, escluso l'abbigliamento in pelliccia, Calzature, Apparecchiature di cablaggio, Petrolio greggio

 

 News