Etiopia

Repubblica Federale d'Etiopia

Geografia

Situata in una posizione strategica nel Corno d'Africa, l'Etiopia confina a nord con l'Eritrea, ad est con Gibuti e Somalia, a sud con il Kenya, ad ovest con il Sudan. La fascia costiera a nord del Paese, che si affaccia al Mar Rosso, è andata persa con l'indipendenza dell'Eritrea avvenuta il 24 maggio 1993.
La parte centrale dell'Etiopia è caratterizzata da un altopiano che raggiunge i 3.000 m d'altezza e forma montagne più alte in prossimità della Rift Valley, catena montuosa geologicamente attiva (soggetta a terremoti ed eruzioni vulcaniche) che attraversa il paese da nord a sud. Il territorio è attraversato dal Nilo Azzurro e da altri fiumi: Awash, Baro, Omo, Tekezie e Waba Shebele. Sebbene l'Etiopia si trovi a 15 gradi a nord dell'equatore, le zone di montagna, dove vive la maggior parte della popolazione, presentano un clima temperato con temperature medie che difficilmente superano i 20°C. La zone basse presentano invece un clima subtropicale. La stagione delle piogge si divide in due grandi periodi: quello delle "piccole piogge" (da febbraio a marzo) e quello delle "grandi piogge", da giugno a settembre.


- Superficie: 1.127.127 Kmq
- Capitale: Addis Abeba
- Principali centri: Dire Dawa, Dessie, Harar, Gonder, Jima, Werder
- Moneta ufficiale: Birr

Demografia

- Popolazione: 88.013.491 ab.
- Densità: 60 ab. per kmq

Cultura

- La lingua ufficiale è l'amarico, ma vi sono più di cento dialetti tra cui: tigrino, orominga, guaragigna, arabo, somalo. l'inglese è largamente usato
- Le religioni predominanti sono quella musulmana (45-50%) e quella ortodossa (35-40%). Vi è anche una minoranza animista (12%)

Economia

L'agricoltura e' il piu' importante settore dell'economia etiopica, da cui dipende oltre l'80% dell'occupazione e circa il 45% del PIL. L'Etiopia resta tuttavia un Paese fortemente dipendente dalle importazioni di alimenti trasformati e semi-trasformati e per questo motivo il Governo, nel Growth and Transformation Plan, si propone di colmare le carenze strutturali del settore ed aumentarne la produttivita', anche attraverso il coinvolgimento degli investitori stranieri per i quali sono previsti incentivi fiscali. Il principale prodotto agricolo e' il caffe', ma vi sono opportunita' anche nel mercato dei cereali (fra cui il teff, fondamentale nella dieta locale), dei semi oleosi, dei legumi, delle spezie, della frutta e dei fiori. Opportunita' importanti nel settore del cotone, considerato di alta qualita' ma ancora poco coltivato ed a costi piuttosto alti.

Dati Macroeconomici

- PIL : 32.238 milioni € (2013)
- PIL pro capite: 1.000 $ (2013)
- Tasso di crescita reale del pil: 7% (2013 est.)
- PIL diviso per settori: agricoltura: 47% industria: 10.8% servizi: 42.2%
- Tasso di inflazione: 14,8% (2013)

Commercio estero

Importazioni
Principali importazioni: prodotti alimentari; bestiame; petrolio e prodotti petroliferi; prodotti chimici; macchinari; motori per autoveicoli; cereali; prodotti tessili
Totale importazioni:10.680 milioni $ (2013 est.)
Principali fornitori:Cina 13.1%, USA 11%, Arabia Saudita 8.4%, India 5.4%

Esportazioni
Principali esportazioni:caffè; qat; oro, pellame; semi oleosi
Totale esportazioni:3.214 milioni $ (2013 est.)
Principali clienti:Cina 13%, Germania 10.8%, USA 8%, Belgio 7.7%, Arabia Saudita 7.6%

Interscambio con l'Italia
Totale esportazioni:273 milioni di Euro (+ 3,8%) (2013)
Principali prodotti italiani esportati: Altre macchine per impieghi speciali; Parti ed accessori per autoveicoli e loro motori; Prodotti chimici di base; Autoveicoli; Altre macchine di impiego generale; Macchine e apparecchi per la produzione e l'impiego di energia meccanica; Altri prodotti in metallo; Apparecchi per uso domestico; Articoli di coltelleria, utensili e oggetti diversi, in metallo; Metalli di base non ferrosi
Totale importazioni:51 milioni di Euro (-7,2%) (2013)
Principali prodotti importati in Italia:Prodotti dell'agricoltura, dell'orticoltura e della floricoltura; Carni e prodotti a base di carne; Tessuti; Altre macchine per impieghi speciali; Articoli di abbigliamento in tessuto e accessori (esclusi quelli in pelle); Apparecchi riceventi per la radiodiffusione e la televisione; Altre macchine di impiego generale; Merci dichiarate come provviste di bordo, merci nazionali di ritorno; Fili e cavi isolati

 

 News