Kenia

Repubblica del Kenya

Geografia

Il Kenya si trova nell'Africa centro-orientale e si affaccia sull'Oceano Indiano con una costa lunga 536 km. I suoi confini sono a nord il Sudan e l'Etiopia, ad est la Somalia e l'Oceano Indiano, a sud la Tanzania e ad ovest l'Uganda. I confini occidentali si affacciano inoltre sul Lago Vittoria. Il territorio settentrionale è in gran parte arido mentre a sud si estendono una fascia costiera pianeggiante ed un altopiano la cui altezza varia dai 900 ai 3.000 m. La Grande Fossa Tettonica attraversa il Paese da nord a sud, e in corrispondenza di essa si sviluppano in superficie delle alte montagne. Il clima è caldo e tropicale lungo la costa, arido all'interno.


- Superficie: 582.650 kmq
- Capitale: Nairobi
- Principali centri: Mombasa, Nakuru, Kisumu, Malindi, Lamu
- Moneta ufficiale: Scellino del Kenya

Demografia

- Popolazione: 40,046,566
- Densità: 53,4 ab. per kmq

Cultura

- Le lingue ufficiali sono swahili e inglese; numerose anche le lingue indigene
- Religione: protestante (38%), cattolica (28%), culti indigeni (26%), musulmana 7%

Economia

Le previsioni sull'andamento dell'economia del Kenya sono positive. Per i prossimi tre anni é prospettata una crescita tra il 5% e il 6%, sostenuta da un'ulteriore espansione dei servizi bancari e del settore delle telecomunicazioni, dagli investimenti nel piano di ammodernamento delle infrastrutture, dalle riforme in ambito commerciale e istituzionale e da una maggiore integrazione regionale. Questo scenario di crescita dovrebbe essere sostenuto dal consolidamento e dall'ulteriore incremento della classe media. Nel 2013 il PIL ha registrato una crescita del 4.8%; per il 2014 si attende un incremento del 5.6%. Per i prossimi 5 anni le stime di crescita sono positive e si attestano ad un valore di circa il 6%. Nel 2013 il settore dell'industria ha registrato la crescita maggiore, con un valore del 6.4%. Seguono il settore agricolo con il 4.6% e quello dei servizi al 3.6%. Per il 2014 ci si attende lo stesso trend, con un miglioramento della performance del settore dei servizi. Il Kenya e' pero' chiamato ad affrontare e risolvere le carenze strutturali che limitano il potenziale di sviluppo: infrastrutture insufficienti, deficit energetico, snellimento burocratico per facilitare il commercio regionale e alti tassi di corruzione. Il turismo rappresenta una voce importante dell'economia di questo Paese e nel 2013 ha registrato una forte flessione, dovuta alla crisi in Europa. Anche per il 2014 si prevede un afflusso turistico minore rispetto alle attese.

Dati Macroeconomici

- PIL : 32.200 milioni € (2013)
- PIL pro capite: 1.845 $ (2013)
- Tasso di crescita reale del pil: 5.1% (2013 est.)
- PIL diviso per settori: agricoltura: 29.3% industria: 17.4% servizi: 53.3%
- Tasso di inflazione: 5% (2013)

Commercio estero

Importazioni
Principali importazioni: macchinari; attrezzature per il trasporto; prodotti petroliferi; veicoli a motore; ferro ed acciaio; resina e plastica
Totale importazioni:15.860 milioni $ (2013 est.)
Principali fornitori:India 20.9%, Cina 15.4%, EAU 9.8%, Arabia Saudita 6.9%

Esportazioni
Principali esportazioni: tè; fiori e ortaggi; caffè; prodotti petroliferi; prodotti ittici; cemento
Totale esportazioni:6.580 milioni $ (2013 est.)
Principali clienti:Uganda 10.3%, Tanzania 10%, Paesi Bassi 7.7%, Regno Unito 7.2%, USA 6.3%, Egitto 4.8%,Repubblica Democratica del Congo 4.4%

Interscambio con l'Italia
Totale esportazioni:181 milioni di euro (+15,9%) (2013)
Principali prodotti italiani esportati:Altre macchine per impieghi speciali, Elementi da costruzione in metallo, Altre macchine di impiego generale, Macchine di impiego generale, Altri prodotti chimici
Totale importazioni:67 milioni di euro (-18,4%) (2013)
Principali prodotti importati in Italia: Cuoio conciato e lavorato; articoli da viaggio, borse, pelletteria e selleria; pellicce, Minerali di cave e miniere n.c.a., Frutta e ortaggi lavorati e conservati, Pesce, crostacei e molluschi lavorati e conservati, Piante vive, Prodotti di colture permanenti

 

 News