Mali

Repubblica di Mali

Geografia

La Repubblica del Mali si trova nella zona interna dell'Africa nord-occidentale. I suoi confini sono: Mauritania e Senegal a ovest, Guinea, Costa d'Avorio e Burkina Faso a sud, Niger a est, Algeria a nord. Il territorio è privo di sbocchi sul mare e presenta, in prossimità dei bacini superiori dei fiumi Senegal e Niger, una pianura erbosa che si estende a nord del Sahara. A sud il paesaggio è caratterizzato dalla savana mentre a nord-est da colline irregolari. Il clima varia da subtropicale ad arido; caldo e secco da febbraio a giugno; piovoso, umido e mite da giugno a novembre; fresco e secco da novembre a febbraio.


- Superficie: 1.240.000 kmq
- Capitale: Bamako
- Principali centri: Ségou, Gao, Tombouctou, Koulikoro, Sikasso, Taoudenni, Kidal, Mopti, Kayes
- Moneta ufficiale: Franco CFA (Comunità Finanziaria Africana). Oltre che del Mali, questa moneta è la valuta ufficiale di Benin, Burkina Faso, Costa d'Avorio, Guinea Bissau, Niger, Senegal e Togo

Demografia

- Popolazione: 13.796.354
- Densità: 11 ab. per kmq

Cultura

- La lingua ufficiale è il francese; tra le lingue africane, il bambara è la più diffusa
- La religione predominante è quella musulmana (90%), vi è poi una minoranza che segue i culti indigeni (9%)

Economia

Con il 65% del territorio occupato dal deserto o da zone semi-desertiche, il Mali è tra i paesi più poveri del mondo. Le attività economiche si svolgono prevalentemente nella zona bagnata dal fiume Niger. Circa il 10% della popolazione è nomade mentre il 70% si dedica alla pesca e all'agricoltura (i cui prodotti principali sono: miglio, riso, arachidi, mais, ortaggi, cotone). L'attività industriale riguarda soprattutto il settore agro-alimentare ma molto sviluppato è anche il settore edile e minerario (estrazione di oro e fosfato). Oltre che ai fattori geografici,la debolezza dell'economia del paese è dovuta anche a due fattori esogeni quali l'eccessiva dipendenza dagli aiuti internazionali e dalle fluttuazioni del prezzo del cotone (principale prodotto di esportazione) sul mercato internazionale.

Dati Macroeconomici

- PIL : 18.90 milioni $ (2013 est.)
- PIL pro capite: 1.100 $ (2013 est.)
- Tasso di crescita reale del pil: 4.8% (2013 est.)
- PIL diviso per settori: agricoltura: 38.5% industria: 24.4% servizi: 37%
- Tasso di inflazione: 0.1% (2013 est.)

Commercio estero

Importazioni
Principali importazioni: macchinari ed attrezzature; materiali da costruzione; petrolio; prodotti alimentari; prodotti tessili
Totale importazioni:2.895 milioni $ (2013 est.)
Principali fornitori:Francia 11.2%, Senegal 9.9%, Costa d'Avorio 8.7%, Cina 8.6%

Esportazioni
Principali esportazioni: cotone 43%; oro 40%; bestiame
Totale esportazioni:2.577 milioni $ (2013 est.)
Principali clienti:Cina 52.9%, Malesia 11%, Indonesia 5.3%, India 4.1%

Interscambio con l'Italia
Totale esportazioni:26 milioni di euro (-29,6%) (2013)
Principali prodotti italiani esportati:Frutta e ortaggi lavorati e conservati, Altri prodotti in metallo, Articoli di abbigliamento, escluso l'abbigliamento in pelliccia, Articoli in materie plastiche, Altre macchine di impiego generale
Totale importazioni:11 milioni di euro (-9,8%) (2013)
Principali prodotti importati in Italia:Cuoio conciato e lavorato; articoli da viaggio, borse, pelletteria e selleria; pellicce, Prodotti di colture agricole non permanenti, Carne lavorata e conservata e prodotti a base di carne, Rifiuti, Metalli di base preziosi e altri metalli non ferrosi; combustibili nucleari

 

 News