Sierra Leone

Repubblica di Sierra Leone

Geografia

La Sierra Leone si trova sulla costa ovest dell'Africa Occidentale. I suoi confini sono: Guinea a nord e ad est, Liberia a sud. La costa lunga circa 400 km frastagliata e ricca di mangrovie, tipica vegetazione presente lungo le coste tropicali. Nell'interno il territorio presenta formazioni collinari ricche di alberi che precedono gli altopiani ed i rilievi interni a est. Il clima tipicamente tropicale, caldo ed umido con estati piovose (da maggio a dicembre) ed inverni secchi (da dicembre ad aprile).


- Superficie: 71.740 kmq
- Capitale: Freetown
- Principali centri: Kambia, Lunsar, Makeni, Shenge, Momaligi, Bonthe, Lungi, Pepel, Kenema, Sulima, Kailahun, Bo, Sefadu, Kabala
- Moneta ufficiale: Leone

Demografia

- Popolazione: 5.245.695
- Densit: 72,9 ab. per kmq

Cultura

- La lingua ufficiale l'inglese, il cui regolare utilizzo per limitato alla minoranza alfabeta. Tra le lingue locali le pi diffuse sono: mende (dialetto principale del sud del paese), temne (dialetto principale parlato nel nord del paese), krio (misto di creolo ed inglese, parlato dai discendenti degli schiavi giamaicani che si insediarono nell'area di Freetown, una lingua franca, lingua madre per il 10% della popolazione ma compresa dal 90% della popolazione totale
- La religione prevalente quella musulmana (60%), diffusi i culti indigeni (30%) e il cristianesimo (10%)

Economia

Il Paese dispone di buone risorse minerali, agricole ed ittiche ma carente in infrastrutture economiche e sociali. Circa i 2/3 della popolazione attiva lavora nell'agricoltura di sussistenza (riso, caff, cacao, cuore di palma, arachidi) mentre vi un debole settore manifatturiero che consiste soprattutto nella lavorazione di materie prime (diamanti, petrolio), al quale si affianca quello leggero su piccola scala (bevande, tessili, sigarette, calzature).

Dati Macroeconomici

- PIL : 9.156 milioni $ (2013 est.)
- PIL pro capite: 1.400 $ (2013 est.)
- Tasso di crescita reale del pil: 13.3% (2013 est.)
- PIL diviso per settori: agricoltura: 47.9% industria: 18.6% servizi: 33.5%
- Tasso di inflazione: 11.1% (2013 est.)

Commercio estero

Importazioni
Principali importazioni: prodotti alimentari; macchinari ed attrezzature; carburante e lubrificanti; prodotti chimici
Totale importazioni:1.637 milioni $ (2013 est.)
Principali fornitori:Cina 16.5%, India 10.2%, Sud Africa 7.6%, USA 6.7%, Regno Unito 6.7%, Belgio 4.6%

Esportazioni
Principali esportazioni: diamanti; rutilo; cacao; caff; prodotti ittici
Totale esportazioni:1.563 milioni $ (2013 est.)
Principali clienti:Cina 51.1%, Belgio 18.2%, Giappone 7.7%, Turchia 4.8%

Interscambio con l'Italia
Totale esportazioni:10 milioni di euro (-2,2%) (2013)
Principali prodotti italiani esportati: prodotti della macinazione, amidi e fecole; elementi da costruzione in metallo; prodotti petroliferi raffinati; elementi da costruzione in metallo; preparati e conserve di frutta e di ortaggi; apparecchi per uso domestico; aparecchi trasmittenti per la radiodiffusione e la televisione; mobili; piastrelle e lastre in ceramica per pavimenti e rivestimenti; fili e cavi isolati; manufatti tessili confezionati, esclusi gli articoli di vestiario
Totale importazioni:1,1 milioni di euro (56,6%) (2013)
Principali prodotti importati in Italia: apparecchi per uso domestico; prodotti dell'agricoltura, dell'orticoltura e della floricoltura; articoli di abbigliamento in tessuto e accessori (esclusi quelli in pelle); navi e imbarcazioni; animali vivi e prodotti di origine animale; carni e prodotti a base di carne; altre macchine per impieghi speciali; prodotti chimici di base; fogli da impiallacciatura; compensato, pannelli stratificati; macchine e apparecchi per la produzione e l'impiego di energia meccanica

 

 News