Libano

Repubblica del Libano

Geografia

Il Libano si trova nel Vicino Oriente e si affaccia sul Mar Mediterraneo. Il Paese confina ad est con la Siria e a sud con Israele. Il suo territorio presenta quattro distinte regioni geografiche: la fascia costiera, articolata in promontori rocciosi; la catena del Libano; la catena dell'Antilibano, parallela a quella del Libano; la Bekaa, fossa di sprofondamento, continuazione della depressione del Mar Rosso e del Giordano. Il clima è mediterraneo lungo la costa, di transizione all'interno (con i rilievi montuosi spesso innevati). La popolazione si addensa per lo più nella fascia costiera, ove sorgono i centri più importanti (Beirut, Tripoli, Sidone, Tiro) e sul versante interno dei rilievi del Libano (Zahlé e Baàlbek).


- Superficie: 10.400 kmq
- Capitale: Beirut
- Principali centri: Tripoli, Byblos, Sidone, Tiro
- Moneta ufficiale: Sterlina libanese

Demografia

- Popolazione: 4,125,247
- Densità: 345,5 ab. per kmq

Cultura

- La lingua ufficiale è l'arabo. Molto diffusi sono anche il francese, l'inglese e l'armeno
- La religione predominante è quella musulmana (70%), comprendente sciiti, sunniti, druszi, ismaeliti, alawiti; vi è anche una consistente minoranza cristiana (30%) comprendente cristiani ortodossi, cattolici e protestanti.

Economia

Il Libano è caratterizzato da un'economia di mercato tendenzialmente aperta, basata sul libero scambio di beni e servizi e storicamente funge da piattaforma privilegiata per l'accesso ai mercati dell'intera area mediorientale e del Golfo dove e' presente una dinamica e assai ben introdotta comunità libanese di “managers”, banchieri e imprenditori. Dispone di risorse umane qualificate, maturate in un ambiente multiculturale e multilingue, che offrono un buon rapporto qualità-prezzo. E' considerato un hub finanziario per le attività bancarie nel Medio Oriente. Esso dispone di uno dei più sofisticati settori bancari della regione, solido ed in continua espansione e ritenuto costituire la vera colonna vertebrale dell'economia. Il miglioramento delle infrastrutture rappresenta una priorità per il Libano e viene indicata come tale nella Dichiarazione programmatica del Governo. Piu' in particolare: la produzione di energia elettrica nel Paese è insufficiente e lo sviluppo del settore rappresenta una delle priorità irrinunciabili del Governo libanese; il settore delle telecomunicazioni richiede interventi migliorativi per garantire la competitività del servizio ed un'adeguata tecnologia; il settore idrico-fognario é inadeguato e necessita di potenziamento.

Dati Macroeconomici

- PIL : 33.829 milioni € (2013)
- PIL pro capite: 13.370 $ (2013)
- Tasso di crescita reale del pil: 1.5% (2013 est.)
- PIL diviso per settori: agricoltura: 4.6% industria: 20% servizi: 75.4%
- Tasso di inflazione: 3% (2013)

Commercio estero

Importazioni
Principali importazioni: prodotti alimentari; macchinari e attrezzature per il trasporto; beni di consumo; prodotti chimici; prodotti tessili; metalli; carburante; prodotti agricoli
Totale importazioni:20.970 milioni $ (2013 est.)
Principali fornitori:USA 11.2%, Italia 8.6%, Cina 8.3%, Francia 7.2%, Germania 5.6%, Turchia 4.5%, Grecia 4.2%

Esportazioni
Principali esportazioni: prodotti alimentari e tabacco; prodotti tessili; prodotti chimici; pietre preziose; metalli e prodotti metallici; prodotti ed impianti elettrici; gioielleria; carta e derivati
Totale esportazioni:5.826 milioni $ (2013 est.)
Principali clienti:Sud Africa 19.3%, Svizzera 12.2%, Arabia Saudita 8%, EAU 7.9%, Siria 6.6%, Iraq 4.7%

Interscambio con l'Italia
Totale esportazioni:1.294 milioni di euro (+4,1%) (2013)
Principali prodotti italiani esportati:Prodotti derivanti dalla raffinazione del petrolio, Articoli di abbigliamento, escluso l'abbigliamento in pelliccia, Altre macchine di impiego generale, Mobili, Calzature, Altre macchine per impieghi speciali
Totale importazioni:42 milioni di euro (+24,2%) (2013)
Principali prodotti importati in Italia:Rifiuti, Metalli di base preziosi e altri metalli non ferrosi; combustibili nucleari, Prodotti chimici di base, fertilizzanti e composti azotati, materie plastiche e gomma, Gioielleria, bigiotteria e articoli connessi; pietre preziose lavorate, Parti ed accessori per autoveicoli e loro motori

 

 News