Tanzania

Repubblica Unita della Tanzania

Geografia

Situata sulla costa orientale dell'Africa, la Tanzania confina a nord con Kenya e Uganda, a ovest con Ruanda, Burundi e Repubblica Democratica del Congo, a sud con Zambia, Malawi e Mozambico. La zona costiera ad est è pianeggiante; l'altopiano centrale, delimitato a ovest dalla regione dei laghi, presenta un clima caldo e secco, mentre le zone montuose a sud e a nord sono a clima temperato. Una caratteristica interessante della morfologia del territorio della Tanzania è la presenza del monte più alto (Kilimangiaro, m. 5895) e della depressione più profonda (lago Tanganica, secondo lago del mondo per profondità) di tutta l'Africa, nonché di alcuni dei laghi più grandi del continente (lago Victoria e lago Nyasa).


- Superficie: 945.087 kmq
- Capitale: Dar es Salaam (gli uffici legislativi sono stati trasfeiti a Dodoma, che diventerà la nuova capitale nazionale; l'Assemblea Nazionale vi si riunisce regolarmente)
- Principali centri: Dodoma, Arusha, Musoma, Lindi, Songea, Sumbawanga, Mwanza, Zanzibar, Kigoma, Bukoba, Kilwa Masoko, Tabora, Iringa, Tanga
- Moneta ufficiale: Scellino della Tanzania

Demografia

- Popolazione: 41,892,895
- Densità: 37,4 ab. per kmq

Cultura

- Le lingue ufficiali sono il swahili (che a Zanzibar si chiama kiunguju) e l'inglese; vi sono inoltre altre 120 lingue africane; diffuso anche l'arabo (in particolare a Zanzibar)
- Religione: cristiana (45%), musulmana (35%), culti indigeni (20%). A Zanzibar la religione prevalente è quella musulmana (99%)

Economia

La Tanzania e' il quarto principale produttore africano d'oro, che attualmente rappresenta circa il 20% degli introiti da esportazione, mentre la sua produzione e' aumentata ad un ritmo medio di circa il 40% all'anno. Il settore delle costruzioni ha anch'esso mostrato tassi di crescita annuali a due cifre negli ultimi anni, grazie alla realizzazione dei molteplici lavori civili per progetti infrastrutturali e allo sviluppo dell'edilizia residenziale e commerciale. Infine, robusti tassi di crescita si sono manifestati nel settore commerciale e manifatturiero, come pure nei servizi turistici, favoriti dal notevole afflusso di visitatori, attratti dalla varieta' delle bellezze naturali della Tanzania.

Dati Macroeconomici

- PIL : 26.405,11 milioni € (2013)
- PIL pro capite: 1.644 $ (2013)
- Tasso di crescita reale del pil: 7% (2013 est.)
- PIL diviso per settori: agricoltura: 27.6% industria: 25% servizi: 47.4%
- Tasso di inflazione: 7% (2013)

Commercio estero

Importazioni
Principali importazioni: beni di consumo; macchinari ed attrezzature per i trasporti; materie prime per l'industria; petrolio greggio
Totale importazioni:11.160 milioni $ (2013 est.)
Principali fornitori:Cina 21.3%, India 16.3%, Sud Africa 6.4%, Kenia 6%, EAU 5%

Esportazioni
Principali esportazioni: oro; caffè; anacardi; beni manufatti; cotone; chiodi di garofano
Totale esportazioni:5.920 milioni $ (2013 est.)
Principali clienti:India 15.2%, Cina 11.1%, Giappone 6.2%, Germania 5.1%, EAU 4.8%

Interscambio con l'Italia
Totale esportazioni:78 milioni di euro (-14,9%) (2013)
Principali prodotti italiani esportati:Altre macchine d'impiego generale, Altre macchine per impieghi speciali , Altri prodotti in metallo, Frutta e ortaggi lavorati e conservati, Macchine d'impiego generale
Totale importazioni:47 milioni di euro (74,6%) (2013)
Principali prodotti importati in Italia:Prodotti di colture permanenti, Pesce, crostacei molluschi lavorati e conservati, Cuoio conciato e lavorato; articoli da viaggio, borse, pelletteria e selleria; pellicce, Prodotti di colture agricole non permanenti, Rifiuti

 

 News