Zimbawe

Repubblica di Zimbabwe

Geografia

Situato nell'Africa meridionale tra i fiumi Limpopo e Zambezi, lo Zimbabwe è caratterizzato dalla presenza di un altopiano che, innalzandosi ulteriormente al centro, genera i cosiddetti veldt cioè terreni aperti privi di alberi (tipici anche del Sud Africa), e da montagne lungo il confine orientale. Il Paese confina con lo Zambia a nord, il Botswana ad ovest, la Repubblica Sudafricana a sud e il Mozambico ad est. Il clima è tropicale, più temperato sui rilievi; la stagione delle piogge dura da novembre a marzo.


- Superficie: 390.580 kmq
- Capitale: Harare
- Principali centri: Bulawayo, Chitungwiza, Gweru, Mutare, Kariba, Kadorna
- Moneta ufficiale: Dollaro di Zimbabwe

Demografia

- Popolazione: 11.651.858
- Densità: 32 ab. per kmq

Cultura

- La lingua ufficiale è l'inglese, molto diffusi lo Shona, il Sindebele (la lingua della minoranza etnica Ndebele) e vari dialetti tribali
- La religioni più diffuse sono quella sincretica (misto di religione cristiana e culti indigeni) 50%, cristiana 25%, culti indigeni 24%, musulmana

Economia

Lo Zimbabwe dispone della più vasta economia di base di tutti i paesi africani e di un'infrastruttura industriale abbastanza diversificata. Anche il livello del PIL è tra i più elevati dell'Africa sub-sahariana. I settori economici principali sono: minerario, siderurgico, chimico, del legno, del cemento, alimentare e dell'abbigliamento. I settori chimico e siderurgico, in particolare, sono tecnologicamente avanzati e, fatta eccezione per i prodotti petroliferi, il Paese è quasi auto sufficiente in termini di energia. Il sottosuolo è ricco di risorse: carbone, oro, rame, nichel, stagno, argilla. I principali prodotti agricoli sono: tabacco, zucchero, cotone, grano, caffè, mais e arachidi.

Dati Macroeconomici

- PIL : 9.215 milioni € (2013)
- PIL pro capite: 201 $ (2013)
- Tasso di crescita reale del pil: 3.2% (2013 est.)
- PIL diviso per settori: agricoltura: 20.1% industria: 25.4% servizi: 54.5%
- Tasso di inflazione: 5% (2013)

Commercio estero

Importazioni
Principali importazioni: macchine ed attrezzature per il trasporto 34%; altri manufatti 18%; prodotti chimici 17%; carburante 11%
Totale importazioni:4.571 milioni $ (2013 est.)
Principali fornitori:Sud Africa 51.9%, Cina 10%

Esportazioni
Principali esportazioni: tabacco 30%; oro 11%; prodotti tessili 3%
Totale esportazioni:3.144 milioni $ (2013 est.)
Principali clienti:Cina 21.1%, Sud Africa 15.1%, Repubblica Democratica del Congo 12.1%, Botswana 10.8%, Italia 4.6%

Interscambio con l'Italia
Totale esportazioni:40 milioni di euro (+65,6%) (2013)
Principali prodotti italiani esportati: altre macchine per impieghi speciali; macchine e apparecchi per la produzione e l'impiego di energia meccanica, esclusi i motori per aeromobili, veicoli e motocicli; gioielli e articoli di oreficeria; parti ed accessori per autoveicoli e loro motori; macchine utensili; articoli in materie plastiche; articoli di coltelleria, utensili e oggetti diversi, in metallo; altre macchine di impiego generale; prodotti chimici di base; calzature
Totale importazioni:85 milioni di euro (-13,1%) (2013)
Principali prodotti importati in Italia:prodotti della siderurgia; prodotti dell'agricoltura, dell'orticoltura e della floricoltura; cuoio (esclusi indumenti); pietre; metalli di base non ferrosi; articoli di abbigliamento e accessori (esclusi quelli in pelle e pellicce); tessuti; altri prodotti delle miniere e delle cave n.c.a.; preparati e conserve di frutta e di ortaggi; fogli da impiallacciatura; compensato, pannelli stratificati

 

 News