Giordania

Regno di Giordania

Geografia

La Giordania è situata a sud-ovest dell'Asia e confina a nord con la Siria, a sud con l'Arabia Saudita, ad est con l'Iraq e ad ovest con Israele. Nel complesso, la Giordania corrisponde a un arido e piuttosto monotono altopiano la cui continuità è rotta, sul margine occidentale, dai rilievi che orlano la depressione tettonica palestinese; è questa la sezione della Great Rift Valley estesa dal Lago di Tiberiade al Golfo di Aqaba e i cui elementi più rappresentativi sono la Valle del Giordano, il Mar Morto (il punto più basso della terra) e la valle dell'Uadi Arabo (corso d'acqua a carattere non perenne). Poverissima di acque superficiali, la Giordania ha il suo unico fiume nel Giordano che rappresenta perciò una fonte notevole di ricchezza. A sud del paese si trova l'unico porto, Aqaba, situato nell'omonimo Golfo, che dà accesso al Mar Rosso e cui sono collegati altri porti del Medio Oriente e Nord Africa. Il clima è moderato con temperature medie che raggiungono gli 8-10°C d'inverno e i 28-35°C durante l'estate.


- Superficie: 92.300 kmq
- Capitale: Amman
- Principali centri: Irbid, Karak, Salt, Ma'an, Mafraq, Az Zarqa, Jarash, Tafileh, Aqaba
- Moneta ufficiale: Dinaro giordano

Demografia

- Popolazione: 6,407,085
- Densità: 59 ab. per kmq

Cultura

- La lingua ufficiale è l'arabo, l'inglese è abbastanza parlato, mentre il francese viene utilizzato come terza lingua
- La religione più diffusa è quella musulmana sunnita (92%); vi è anche una larga minoranza cristiana, soprattutto greco-ortodossa (6%), ed altre (2%)

Economia

Il Regno hashemita gode di una posizione geografica strategica e di condizioni di stabilità politica ed economica uniche. Dagli anni'90, la linea della politica economica del Paese è stata indirizzata alla liberalizzazione del commercio, all'integrazione regionale e globale, all'incoraggiamento di programmi di privatizzazione e degli investimenti. Il Paese gode di un buon livello di servizi essenziali (telefonia, comunicazioni, vivibilità urbana, ecc.) e di un efficace sistema universitario, in grado di produrre alta formazione di risorse umane, anche in campi innovativi e strategici

Dati Macroeconomici

- PIL : 25.498,63 milioni € (2013)
- PIL pro capite: 6.133 € (2013)
- Tasso di crescita reale del pil: 3.3% (2013 est.)
- PIL diviso per settori: agricoltura: 3.2% industria: 29.9% servizi: 67%
- Tasso di inflazione: 1,2% (2013)

Commercio estero

Importazioni
Principali importazioni: petrolio greggio; macchinari; attrezzature per il trasporto; prodotti alimentari; bestiame; altri prodotti finiti
Totale importazioni:18.610 milioni $ (2013 est.)
Principali fornitori:Arabia Saudita 23.6%, Cina 9.4%, USA 6.7%, Italia 4.7%, Turchia 4.6%

Esportazioni
Principali esportazioni: fosfato; fertilizzanti; potassio; prodotti agricoli; manufatti; prodotti farmaceutici
Totale esportazioni:7.914 milioni $ (2013 est.)
Principali clienti:US 16.6%, Iraq 15.1%, Arabia Saudita 11%, India 10.5%, Indonesia 4.2%

Interscambio con l'Italia
Totale esportazioni:711 milioni di euro (+ 6,7% ) (2013)
Principali prodotti italiani esportati:Gioielleria, bigiotteria e articoli connessi; pietre preziose lavorate, Altre macchine di impiego generale, Macchine di impiego generale, Altre macchine per impieghi speciali, Metalli di base preziosi e altri metalli non ferrosi; combustibili nucleari, Prodotti di colture permanenti
Totale importazioni:42 milioni di euro (-21,7%) (2013)
Principali prodotti importati in Italia:Metalli di base preziosi e altri metalli non ferrosi; combustibili nucleari, Prodotti chimici di base, fertilizzanti e composti azotati, materie plastiche e gomma, Rifiuti, Carne lavorata e conservata e prodotti a base di carne, Gioielleria, bigiotteria e articoli connessi; pietre preziose lavorate, Articoli di abbigliamento, escluso l'abbigliamento in pelliccia

 

 News